Sentire l’isola attraverso il vento

Grammichele Caltagirone Catania Carità

All’ingresso trovai la conferma di quel viaggio, dinanzi al cuore mi inginocchiai, una lattina vuota al centro della piazza giocava col vento, piccioni sbattevano le ali, cigolii di porte e serrande intonavano per quelle strade, ero solo con Mia e quel suono che udiva lo spirito. Rispettiamo le montagne e tutto il paesaggio, memoria vibra, pietra respira, terra ospita, cielo accudisce. Mondo Custode Grammichele

La Compagnia di Mia
La Compagnia di Mia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.