Archivio tag: community

L’odore di un tempo. (La Muraglia del Glicine)

Debellare il Rifiuto. Pane Sacro, Rispetto dalla Base. Reimpiego di Tutte le Risorse. Spiritualità della Forma, Espressione del Divino. Ammirare Un Albero Crescere, Sorreggere un Bambino ai primi passi. Rigenerarsi in un Respiro, Assaporare l’Acqua. (Angolazione Natura)

Pane Sacro Arte Involontaria Spiritualità della Forma 1
Pane Sacro Arte Involontaria Spiritualità della Forma 2
Pane Sacro Arte Involontaria Spiritualità della Forma 3
Pane Sacro Arte Involontaria Spiritualità della Forma 4

Ponte Visionario, Unione, Volersi Bene, Abbraccio Spontaneo, Famiglia Connessa, Sentire, Divenire, Spirituale Essenza Illumina all’Imbrunire. Questo foglio contiene una nota prolungata, poetico atto che unisce sentimenti come benedizione a tutti coloro che mi vogliono bene. Sono i nomi di tutte le persone che hanno interagito con me il giorno del mio compleanno. In fondo è un disegno che corrisponde alla matrice dell’amicizia, è un foglio che unisce tutti. (Claudio Mario Andrea)

Claudio Mario Andrea Arezzo di Trifiletti
il bene di questo mondo angelo trovato mezzanine living

Andremo a comprare un vagone di legname e disegneremo un alveare. (Terre di Martorina)

Era del disarmamento, osservazione

1mqdb il giardino dentro il giardino villa bellini catania visionaria imprints of peace sicily needs love
il giardino dentro il giardino tamburi di pace villa bellini 1mqdb verde urbano primitivo
fontana dei malavoglia verde catania visionaria 1mqdb piazza giovanni verga carmelo mendola
piazza giovanni verga catania visionaria 1mqdb cerchi d'oro verde urbano

In arrivo due milioni di euro grazie al Pnrr per rigenerare lo storico Giardino Bellini / Parco delle Carrozze, Più alberi Meno eventi. Fontana dei Malavoglia Carmelo Mendola – L’acqua è bianca e verde, c’è caldo e manca l’ossigeno, le radici hanno sempre meno spazio, la terra desidera respirare. (Piazza Giovanni Verga)

mezzanine living respect planet poetica della filosofia viva
respect planet la mappa del mondo antico risanare ferite con l'acqua rispetta la pietra
la rete di saturnino arte concettuale claudio arezzo di trifiletti mezzanine living
mezzanine living respect planet sicily needs love geraneo mediterraneo

Poetica filosofia viva – La rete di Saturnino – Geraneo. /Ho provato con l’acqua risanare ferita, resta un trauma a discapito dell’essenza, un ricordo che oggi chiamo lutto. Un coccodrillo chiude un occhio mentre gli uomini bevono al fiume. (Pesce Toni)

memoria di un lutto palazzo speciale
piccoli soli d'argilla dipinti d'oro custodiscono semi albicocca arte involontaria impronte di pace labirinti del colore mezzanine living

Piccoli soli d’argilla custodiscono semi – A Trecastagni, regno incontrastato di (Cicetto) mio nonno, avevamo un albero di albicocche, ricordo la generosità di quella creatura come sentisse i passi di gioco di noi bambini che armavamo di fango. Mangiavamo in estate molte albicocche, mia nonna elaborava una buonissima marmellata. (Labirinti del colore)

rispetta la pietra mondo vibrante pianeta in sala rianimazione
palazzo speciale imprints of peace memoria della pietra arte involontaria humus gammazita catania visionaria
società invivibile quarta dose
memoria della forma mezzanine living
radici intercedono quanticità della memoria trasferimento del contenuto ponte tra cielo e terra
ricostruzione di una dimora arte involontaria della memoria 1mqdb impronte di pace
rispetta la pietra memoria del pianeta suono intenso e silenzioso respira la terra

Società, quarta dose. Memoria della forma, ricostruzione di una dimora

coffeepot

Ci sono le tazzine vicino ai cucchiaini, ora faccio la spiata alla caffettiera, così poi vedono.  Comunque a parte gli scherzi, ho sentito dire al sale, che non vede l’ora di tornare a mare, prudentemente lo zucchero invece delirava che ci voleva quello fatto di canna, poi al consiglio è intervenuto il pentolino invitando l’assembramento a tornare ai propri ripostigli, ho sentito dire che canteranno dai cassetti. C’è da spaventarsi se contagiano le forchette, i coltelli, anche perché già molti cucchiai sono arruolati nel nuovo ordine della Nutella, e appena arriva il pane, davvero scende un silenzio comunale. Bisogna stare allerta con questa cucina.